i
i
i

mercoledì 8 dicembre 2010

IL VILLAGGIO ELETTRONICO

SOURCE: AM&D Edizioni

Autore: Michelangelo Pira

Editore: AM&D Edizioni 

Data di Pubblicazione: 1997

Pagine: 64

Prezzo: Euro 10,00

ISBN: 88-86799-24-1

Questo libro venne scritto nel 1970 da Michelangelo Pira, scrittore e antropologo.
Favola futuribile in cui l'autore immagina, trent'anni prima del boom di Internet, che gli uomini ritrovino, grazie alla comunicazione elettronica, i linguaggi, le dimensioni e gli affetti scomparsi per sempre dalla vita dell'uomo contemporaneo. 
Il protagonista è un novantenne, padre fondatore di una nuova società, nata negli anni Settanta del Novecento, che ricorda ai giovani la rivoluzione avvenuta grazie al collegamento dei computer in una rete planetaria.
La comunicazione elettronica, che migliora comunicando, ha liberato e riscattato l'umanità dalle costrizioni e dalle ripetitività negli uffici, nelle scuole e nelle fabbriche: il nuovo sistema nervoso centrale ha trasformato il pianeta in un immenso villaggio elettronico.
Una favola utopistica che ha raccontato con decenni di anticipo il futuro nel quale siamo appena entrati.

Michelangelo Pira (Bitti 1928 - Capitana 1980) è stato tra i protagonisti del dibattito culturale nella Sardegna degli ultimi decenni. I suoi libri hanno descritto, in forma scientifica e letteraria, i cambiamenti sociali e linguistici dell'epoca contemporanea.


Nessun commento:

Contribuisci al dibattito in modo sereno e costruttivo.