i
i
i

venerdì 18 febbraio 2011

CAMPIDANO FILM FESTIVAL 2011

SOURCE: Facebook

Il festival
La programmazione offre una panoramica dei film e documentari più interessanti dell'anno appena trascorso. Le proiezioni si terranno ogni sabato e domenica alle 21, a partire da sabato 12 febbraio. In programma anche due matinée per le scuole del territorio che vorranno aderire alla manifestazione, sabato 26 febbraio e sabato 5 marzo alle 10.
I film selezionati sono: “Cosmonauta” di Susanna Nicchiarelli, “Dieci Inverni...” di Valerio Mieli, “L’uomo che verrà” di Giorgio Diritti, “I gatti persiani” di Bahman Ghobodi, “Piombo Fuso” di Stefano Savona, “Macerie”, di Giovanna Massimetti e Paolo Serbandini, “The Cove” di Louie Psihoyos, “Miral” di Julian Schnabel, “Il Concerto” di Radu Mihaileam.
Le proiezioni saranno introdotte da Pia Brancadori, Luciano Marrocu, Alessandra Piras e Paola Trogu.

Le mostre
Tre le esposizioni ospitate nella Casa del cinema-Museo della Terra Cruda. “Flash Back. Storia del cinema per immagini di Pablo Volta”: raccoglie i ritratti dei maggiori interpreti del cinema internazionale, realizzati dagli anni Cinquanta, sia in Italia sia in Francia, dove l’autore ha abitato per circa venti anni. Una preziosa occasione per ripercorrere la storia del cinema attraverso immagini in gran parte inedite. È realizzata in collaborazione con Archives Erik Satie di Parigi curato da Ornella Volta.
“Antologica CliCiak Cinema Italiano Contemporaneo”: è una selezione di materiali del concorso nazionale “CliCiak” giunto alla sua 13 edizione. Ideato dal Centro Cinema Città di Cesena e dedicato ai fotografi di scena italiani, offre visibilità a materiali qualitativamente eccellenti sovente destinati a non vedere mai la luce. Sono 40 immagini a colori e in bianco e nero,che documentano alcuni fra i migliori film delle passate stagioni.
“Alfonso Avincola fotografa Carlo Lizzani”. Alfonso Avincola (Roma, 1931), è un fotografo di scena che vive da oltre vent'anni in America, a Las Vegas. La mostra con l’esposizione dei set dei film di Carlo Lizzani in esposizione a San Sperate offre una interessante opportunità per riflettere sulla storia del cinema italiano e riporta alla memoria aspetti della cultura italiana ormai dimenticati. Entrambe le mostre sono curate da Antonio Maraldi per il Centro Cinema Città di Cesena.

I laboratori e gli incontri con gli autori
Nell’ambito del progetto di formazione con il pubblico sono in programma tre incontri con gli autori e un laboratorio teorico-pratico sul sonoro.
La regista Susanna Nicchiarelli domenica 13 febbraio, dalle 11 alle 13, incontra il pubblico per una "Lezione di regia”
Doppio appuntamento domenica 27 febbraio sul tema “Come documentare la realtà” intervengono dalle 11 alle 13 il regista Stefano Savona, e dalle 18 alle 20 i registi Giovanna Massimetti e Paolo Serbandini e il fotoreporter Mario Dondero.
Sabato 5 e domenica 6 marzo in programma il laboratorio teorico-pratico “Il suono immaginario Voci Rumori Musica”, condotto da Simone Lumini, diplomato alla prestigiosa Scuola di Barcellona.


Ora: sabato 12 febbraio alle ore 18.00 - 06 marzo alle ore 23.30

Luogo: Casa del Cinema - Museo Terra Cruda San Sperate

Nessun commento:

Contribuisci al dibattito in modo sereno e costruttivo.