i
i
i

lunedì 14 febbraio 2011

THE MADE IN INDONESIA

SOURCE: MySpace - Website

BIO: Settembre 1999 - La storia de The Made in Indonesia nasce dalla fusione dell'intellighenzia di tre loschi figuri che spesero la loro fase postadolescenziale inseguendo il mito del sottoproletariato londinese settantasettino. Gli impulsi che spingevano la loro forza a concentrarsi contro il potere costituito erano questi: il regime politico opprimente, la noia ma soprattutto la missione di ricordare ai giovani debosciati che li circondavano il verbo sparso nel mondo da profeti quali Pistols, Clash e Coatti di via Tagliamento.
Il futuro batterista e cantante del gruppo, meglio noto come The Leader, costituì col chitarrista (alias Felino, alias Rod Raner) il nucleo musicalmente attivo che si riuniva in una vecchia casa abbandonata per provare cover e comporre i primi pezzi come le storiche "The Manager", "I c**tadino" e solo per citarne un’altra "Je suis mignotta". Intanto The Leader cominciò a frequentare assiduamente per motivi di studio l’altro futuro membro del gruppo, il bassista,  oggi noto ai  suoi fans con lo pseudonimo di Erika. I due si conoscevano già ma iniziarono a pensare di unire i loro intenti dopo che il futuro bassista fu folgorato dall’ascolto di un nastro dei Coatti di via Tagliamento. Infatti Erika conosceva da anni il frontman di questo gruppo ma ignorava che anche The Leader essendo fratello di uno dei membri dell’entourage dei Coatti apprezzasse le gesta della formazione musicale ormai sciolta. Solo in quel momento i tempi furono maturi per l’unione definitiva del gruppo che iniziò a provare e a sfornare periodicamente bootlegs per il suo seguito clandestino. Gli avvenimenti si svilupparono rapidi fino a sfociare nel memorabile Live in Mattuzzu nel quale la totalità del pubblico preso dalla potenza del gruppo cominciò a spaccare bottiglie e a rotolarsi nei cocci in preda a crisi mistiche.

Questo fu solo l’inizio… potenti del mondo, oppressori, presidenti di stati federali del continente nordamericano, addetti all’urbanistica, topi di fogna, pedofili, nani coi riccioli e malfattori state attenti: The Made in Indonesia non vi daranno tregua!!!

Dicembre 2001 - (nemmeno ora che si è aggiunto un nuovo "membro": Idro Carburo)...
Aprile 2003 -  (nemmeno ora che si è aggiunto un nuovo "membro": Gueffo Mazzabrutta ex Cocoloco)...
Maggio 2003 - (nemmeno ora che a volte si  aggiunge un nuovo "membro": Tziu Turnu)...
Aprile 2008 - (nemmeno ora che Gueffo è emigrato a suonare Jazz in Catalogna)...
Maggio 2008 - (nemmeno ora che si è aggiunto un nuovo "membro": Ennio Annio)...
Dicembre 2008 - (Nemmeno ora che Gueffo torna e saltuariamente rientra nel gruppo!)...

MUSIC GENRE: Jazz elettronico / Punk / Terapeutica e di facile ascolto

LINE UP: The Leader (Guitar & vocals) / Rod Raner (Guitar & vocals) / The Mullah Erika (Bass & body) / Idrocarburo Alifatico (Voice) / Staffilocheccons (The last Drummer) ----------- Gueffo M.B. (Drums & Immigration) / Tziu Turnu (Turnista) / Ennio Annio (Ex Batterista in prova)

DISCOGRAPHY: Radio Kabul - EIDMC Records, 2001 / Odore di Embrione - EIDMC Records, 2005 / Adios Cogones! - EIDMC Records, 2008

RECORD LABEL: Esportiamo Immondizia Dal Medio Campidano Records

CONTACTS: Facebook




Nessun commento:

Contribuisci al dibattito in modo sereno e costruttivo.