i
i
i

lunedì 14 febbraio 2011

WHY DON'T YOU LOVE ME? VENICE QUEEN CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

SOURCE: Facebook

Una Donna che parla di Donne.
Che non ha mai conosciuto,che non sa dove si nascondano,che non sa il loro nome.Eppure ne sentiamo parlare ogni giorno,dietro quei numeri che sono diventati i loro nomi,ora.Ci piace elencare il totale (?) delle donne che ogni giorno subiscono violenza fisica e psicologica,quasi come se facessimo a gara per il concorso dell'orrido.
Luogo comune vuole che il termine Violenza abbia un'accezione prettamente fisica, carnale, sessuale, dimenticando che molto spesso non è la paura delle botte,dello stupro a far male,ad annullare la persona,a renderla numero da statistica,ma è l'azzeramento della sua Identità,della sua Femminilità,dietro alla violenza psicologica,al dominio,al lavaggio del cervello.
Diventa,col passare dei giorni,un rito e vi si trova una giustificazione..
Donne,voi,noi,non ce lo meritiamo,non è una punizione divina,non è il giusto ruolo della donna..perchè la Donna è stata nei secoli ed è ancora l'Altra Metà del Cielo,e vuole continuare ad esserlo,oltre il Silenzio,oltre l'Omertà,oltre la Disinformazione.Perchè essere un numero e non una persona è colpa del muro di ignoranza in cui le donne sono bardate,dove continua ugualmente a pulsare un Cuore,una Mente,una Donna che prima di tutto è Femmina e come tale fonte di Amore e Affetto.
Il mio prossimo progetto fotografico è nato dalla riflessione che ho fatto su tutte le Donne che mi circondano e mi supportano,ma ancora di più mi sopportano,io misogina di Natura che paradossalmente amo le Donne,con la D maiuscola.Quelle che non si scandalizzano parlando di Sesso,quelle che non hanno paura di denunciare le differenze di genere,quelle che non hanno timore di alzare le voce e dire No,io non ci sto.
E alle Donne dedico questa esposizione,una mostra itinerante che toccherà i locali ed i pub notturni cagliaritani,perchè l'Informazione e la Prevenzione nascano e crescano laddove ci sia la gioventù,menti fresche che hanno bisogno di conoscere e divulgare..e perchè no,di essere aiutate.
Questo è stato possibile anche grazie alla collaborazione di chi ha creduto in Me,in questo progetto che sfiora la paura di cadere nel luogo comune e che vuole essere discreto,che toccherà il Lato Psicologico della Violenza,quello che molti dimenticano e che è invece il lucchetto a doppia catena nel meccanismo del rapporto dominato-dominatore.
E chi meglio dell'Associazione Donne al Traguardo che da anni si occupa del fenomeno e che ha appoggiato la mia causa,la mia voglia di collaborare con loro,tutte Donne al fianco delle Donne..E ancora tutti i gestori (AMICI) che hanno voluto darmi carta bianca per iniziare questo cammino così audace..
Io vi vorrei accanto,in nome delle Donne che ancora si nascondono e che si chiedono..Why Don't You Love Me?

Ora:  da sabato 12 febbraio alle ore 22.00 - a sabato 19 febbraio alle ore 1.00

Luogo: Zalu's Club Piazza Dettori 7 - Cagliari, Italy


Nessun commento:

Contribuisci al dibattito in modo sereno e costruttivo.