i
i
i

martedì 1 marzo 2011

L'AMORE DEL FIGLIO MERAVIGLIOSO

SOURCE: Edizioni Il Maestrale

Autore: Bachisio Bandinu

Editore: Edizioni Il Maestrale

Data di Pubblicazione: 2011

Pagine: 208

Prezzo: € 16,00

ISBN: 9788864290270


Sardegna: anni ’60 del Novecento. Stranieri venuti dal mare scoprono una parte inabitata di litorale e la chiamano Costa Smeralda. Così recita la favola turistica, anche se il passo dei nativi galluresi ha sempre misurato quelle terre e la lingua sardo-corsa le nomina Monti di Mola. Il narratore getta lo sguardo oltre la leggenda, per dirci la storia mai detta di un luogo che si ritiene a torto di conoscere. La storia s’incarna nei fasti e nefasti di una famiglia che ha venduto i suoi terreni affacciati sul mare ai fabbricanti del paradiso vacanziero. Priamo, il patriarca pastore di capre, resistente ma infine sopraffatto, atteso da un destino di spaesamento e sensi di colpa. La moglie Grazia, caparbia e tormentata nella mediazione fra vecchio e nuovo. Il luccichio del nuovo che abbaglia due dei tre figli. Caterina, impegnata nell’abolizione di un cupo passato, proverà nella pienezza del farsi donna le conseguenze del mutamento. Andrea, attore di un entusiasmo febbrile per i nuovi modelli, vuole tuffarsi in un’imprenditoria senza radici. Il terzo figlio, Battista, che oltremare sta prendendo una laurea in antropologia, poco crede alle favole turistiche, mentre intende capire molto di quanto sta accadendo alla sua terra, e torna sull’Isola. Nel vortice degli eventi grandi e piccoli ogni aspetto della vita subirà ripercussioni: il senso delle cose e degli uomini, l’amore e la morte, il sentimento del tempo. Nulla parrebbe sfuggire a una trasformazione fulminea e senza precedenti nella storia di un luogo dove due mondi s’incontrano, spesso senza comunicare fra loro.


BACHISIO BANDINU (Bitti 1939), intellettuale, pubblicista e studioso di cultura popolare. Laureato in Lettere, ha conseguito il diploma in giornalismo e in radio televisione presso la Scuola delle comunicazioni sociali dell'Università Cattolica di Milano. È stato collaboratore del «Corriere della Sera» e direttore de «L'Unione Sarda». Fra i suoi numerosi libri ricordiamo: Il re è un feticcio (Rizzoli 1976, con Gaspare Barbiellini Amidei), Costa Smeralda (Rizzoli 1980) aggiornato in Narciso in Vacanza (AM&D 1994), Lettera a un giovane sardo (Della Torre 1996), La maschera, la donna, lo specchio (Spirali 2004), Il quinto moro. Soru e il sorismo (Domus de Janas 2007, con Salvatore Cubeddu).
BACHIS BANDINU (Vitzi 1939), intellettuale, pubbritzista e istudiosu de curtura populare. Laureau in Lìtteras, at consichiu su diploma in zornalismu e in radio-televisione in sa “Scuola delle comunicazioni sociali” de s’Universidade Cattòlica de Milano. Est istau collabboradore de su «Corriere della Sera» e direttore de s’«Unione Sarda». De sos traballos suos de iscrittura sinzalamus: Il re è un feticcio (Rizzoli 1976; paris chin Gaspare Barbiellini Amidei), Costa Smeralda (Rizzoli 1980) aggiornato in Narciso in Vacanza (AM&D 1994), Lettera a un giovane sardo (Della Torre 1996), La maschera, la donna, lo specchio (Spirali 2004), Il quinto moro. Soru e il sorismo (Domus de Janas 2007; paris chin Salvatore Cubeddu).


Nessun commento:

Contribuisci al dibattito in modo sereno e costruttivo.