i
i
i

lunedì 4 aprile 2011

BURNING GROUND

SOURCE: MySpace - Facebook

BIO: I Burning Ground sono una band Heavy Metal di Cagliari. Nascono nell'agosto del 2002 da una costola dei Salem's Lot, storico gruppo Cagliaritano, che dopo lo split causato da divergenze stilistiche, vede il 60% del gruppo alla ricerca di nuovi componenti per la realizzazione di un progetto a lungo termine. I tre componenti, Alessio Melis (Basso), Emilio Melis (Batteria) e Daniele Garau (Chitarra), dopo svariate ricerche arrivano nel gennaio 2003 a una formazione stabile che oltre loro vede dietro il microfono Maurizio Meloni, alle tastiere Federico Gaviano e alla seconda chitarra Luigi Montano. Il genere di partenza è un heavy metal classico con svariate influenze symphonic power e thrash.
I primi pezzi del gruppo sono cover di Savatage, Nevermore e Angel Dust, di conseguenza le composizioni autografe del gruppo non si allontanano molto da questo genere. Con questa formazione il combo si esibisce nell'estate 2003 al Sunshine Day Festival Di Ortueri, col nome Emalaith. Subito dopo Daniele Garau lascia il gruppo per tornare in una improbabile formazione dei Salem's Lot che di li a breve avrà poca durata. Viene sostituito alla chitarra dall'ex Motivi per Litigare, KTL e Chaoswave, Marco Angioni con la quale il gruppo si esibisce in svariate serate, tra le tante si ricordano il "Metal Xmas 2003" che contava una presenza di 400 persone al locale Garage di via C.Battisti, assieme a i neonati Lightless Moor, e i veterani Evil Spine. Successivamente il tastierista Federico Gaviano decide di abbandonare il gruppo per divergenze musicali. Il sostituto è l'ex Times Mirrors Marco Piras che prenderà posto dietro le tastiere giusto in tempo per far parte nell'aprile 2003 al "Resurrection Metal Night" con Lightless Moor, Verbo Nero e Screaming Shadows. Nel giugno 2003 i nostri sono costretti a un altro cambio di formazione: il chitarrista Luigi Montano per cause ignote, abbandona il gruppo e viene sotituito in tempo record dall'ex Lacrimatorium Carlo Montis. Il gruppo si esibirà di li a breve al chiosco Corto Maltese nel lungomare Poetto a Cagliari assieme agli Intrazione; il concerto verrà poi bloccato subito dopo l'esibizione dei Burning Ground dalle forze dell'ordine. Dopo un lungo periodo di preparazione e composizione il gruppo partecipa all'appuntamento classico del "Metal Xmas 2004" ma i problemi sono sempre in agguato e il chitarrista Marco Angioni decide di punto in bianco di abbandonare il gruppo per dedicarsi totalmente a un suo progetto parallelo chiamato "Chaoswave". Rientra in formazione Daniele Garau e il combo partecipa al festival assieme a Killing Machine, Holy Martyr, No More Fear e Wine Spirit. I problemi continuano per il gruppo, che decide di stare per un po di tempo in sala prove per comporre dei pezzi propri, ma col passare del tempo alcuni componenti decidono di abbandonare il progetto, prima il tastierista Marco Piras e in seguito il batterista Emilio Melis. Alla batteria sub-entra il fratello giovane dei tre, Angelo Melis, che porta al gruppo nuova freschezza e vigore, che si traducono in nuove composizioni ed un sound massiccio e preciso. Il gruppo forte del sound più rozzo e meno sinfonico si esibisce al "Metal Xmas 2005" assieme a Verbo Nero e i Sassaresi Reel Fiction. Dopo pochi mesi il gruppo incappa in un problema che mette a rischio il continuo del progetto e la vita stessa del gruppo: il cantante Maurizio Meloni si trasferisce a Sassari per lavoro e il gruppo entra in una sorta di letargo per alcuni mesi, fino all'estate 2006. Il non tardo rientro a Cagliari del cantante riaccende l'attività del gruppo che decide di occuparsi a tempo pieno alla stesura dei pezzi autografi per poter registrare il proprio lavoro su una demo. Tanto per cambiare, dopo 3 anni di convivenza, il combo è stato costretto, per motivi interni al gruppo stesso, ad effettuare l'ennesimo cambio di line up che vede subentrare il chitarrista Ernesto Melis a Carlo Montis. Con questa nuova formazione, i Burning Ground si esibiscono il 27 agosto 2008 al Corto Maltese e quattro mesi dopo al "Metal Xmas 2008" assieme ai Coma, Red Warlock, Chaoswave e Intrazione. Nel periodo seguente, Il chitarrista originario Daniele Garau decide di abbandonare il gruppo. Il suo successore è Andrea Alvito, gia chitarrista dei Blazing Orange e i nuovi Lurking Fear. Il 30 aprile 2009 si esibiscono al Club house di Sestu in compagnia dei Verbo Nero e Vultur e un mese dopo al Titty Twister di Selargius con i Lou Quinse, fra gli altri. L'estate 2009 a Cagliari è ricca di eventi live di stampo rock - metal, soprattutto nei chioschi del Poetto e i Burning Ground non mancano, partecipando a festival quali "Never Give Up" assieme ai Nanowar, "Heavy Sands" con Mnemic e "Metal On The Beach" con i Sassaresi Reel Fiction. Partecipano inoltre al "Metallica Day" proponendo tre pezzi: "Through The Never", "The God That Failed" e "For Whom The Bell Tolls". Sussegue un periodo di riposo in sede live, ma prolifico per quanto riguarda le composizioni e gli esperimenti per il sound e nuovi pezzi. Il 31 ottobre 2009 ritornano al Clubhouse a Sestu, per una serata in compagnia di Red Warlock, Chaoswave, Unknown Insight e Destruction Travel.
23 Dicembre 2009 - Metal Xmas: I BG si esibiscono al The Cube con Inkarakua, Natrium, Sisma e Icy Steel; probabilmente uno dei piu influenti concerti del 2009 con oltre 250 presenze.
Il 2010 è un anno prolifico per quanto riguarda le date Live, da ricordare ad aprile - HEAVY METAL NIGHT con  ICY STEEL, SCREAMING SHADOWS, VIRGIN KILLER, BLACK JACK al "VOGUE NEW CLUB" CASTELSARDO (SS), maggio al PUB NOVANTA GRADI  di Nuramins con i SACRED SWORD, sempre con i SACRED SWORD al chiosco CALYPSO per il METAL ON THE BEACH II in agosto e a seguire l'annuale appuntamento col METALLICA DAY sempre al CALYPSO, mentre a settembre il 9° Music Biker Fest con SKANNERS, HIGHLORD, RED WARLOCK al CLUBHOUSE (LOC. SAN GEMILIANO - SESTU - CAGLIARI), subito dopo, ancora problemi di line up e il chitarrista ritmico Ernesto Melis, viene sostituito da Corrado Tolu, che chiuderà l'anno con i nostri in due date, una di nuovo al PUB NOVANTAGRADI A NURAMINIS e al THE CUBE per l'annuale appuntamento col METAL XMAS, assieme a SACRED SWORD, WORSTENEMY, VERBO NERO, MEGAHERA e ICY STEEL.
Nell'attuale anno, il gruppo inizia le registrazioni e nel mentre prepara il prossimo live che sarà il 23/04 al THE CUBE per il METAL EASTER!


MUSIC GENRE: Heavy Metal

LINE UP: Vocals - Maurizio Meloni; Guitars - Andrea Alvito; Bass - Alessio Melis; Drums - Angelo Melis

CONTACTS: E-mail

Nessun commento:

Contribuisci al dibattito in modo sereno e costruttivo.