i
i
i

venerdì 2 settembre 2011

MARINA CAFE' NOIR - LABORATORI PER GRANDI E PICCOLI

SOURCE: Facebook

Questi che seguono sono i laboratori che si terranno anche quest'anno durante il Marina Cafè Noir. Tutte le informazioni su iscrizioni e altro sono riportate a fine testo.

***

LABORATORIO DI FOTOGRAFIA
Alessandro Toscano
La fotografia come linguaggio, costruire un racconto per immagini.
Laboratorio teorico e pratico aperto a tutti coloro che vogliono approcciare la fotografia come mezzo espressivo nella costruzione di un racconto, utilizzando la macchina fotografica come strumento utile per narrare, parlare e comunicare per immagini.

1º Parte: Teoria del linguaggio fotografico 12-13-14 settembre ore17,00-20,00
Ex liceo atistico 3° piano

2º Parte: Pratica sul campo del Marina Café Noir 
15-16-17-18 settembre
in giro per il festival

Materiale richiesto: - macchina fotografica digitale - HD portatile Per l'iscrizione è richiesta la presentazione di un portfolio personale via mail. (email ale@onoffpicture.com)

Numero massimo di iscritti: 12 È prevista una borsa di studio per il miglior portfolio. Quota di partecipazione: 80 euro

Alessandro Toscano è un fotografo professionista, collabora attivamente con i più importanti settimanali e mensili italiani tra i quali L’Espresso, D di Repubblica, Internazionale, Wired. Dal 2009 è fondatore e direttore dell’agenzia fotografica OnOff Picture, giovane collettivo di fotografi con base a Roma capace di produrre reportage autoriali di alto rilievo giornalistico e espressivo.

***

LABORATORIO PER BAMBINI
Sara Fiorillo

Non solo strade
Il laboratorio prevede la costruzione di una grande mappa del quartiere storico di Marina.
Cosa c’è nella mappa della Marina? Una griglia di strade con i loro nomi. E infatti i bambini viaggeranno per le strade. Ma le riempiranno di quel che nella mappa non c’è: l’odore del porto, un asilo, una palma solitaria, un vecchio portone di legno blu, la storia di un gatto. Per fare una mappa tutta loro, che sia la mappa della loro esperienza, delle loro sensazioni e percezioni: una mappa che si intitolerà, appunto, Non solo strade.

Destinatari : bambini di età compresa tra 8 e 11 anni
Numero massimo di iscritti: 12

Luogo: Ostello della gioventù, p.zza San Sepolcro/scalette Sant'Antonio

16-17 settembre ore 16,00-18,00

1º giorno: 30 minuti di presentazione del lavoro e 1 ora e 30 minuti di escursione nel quartiere della Marina
2º giorno: compilazione della nostra ‘mappa narrativa’ + eventuale presentazione del lavoro svolto e/o affissione della mappa nell’ostello la domenica mattina

Documentazione occorrente: le liberatorie firmate dai genitori per autorizzare l’escursione nel quartiere della Marina

Materiale: i bambini dovranno portare fogli bianchi o un quaderno e matita o penna per prendere qualche appunto.

Quota di partecipazione: 3 euro

Sara Fiorillo vive da dieci anni a Torino, dove è coordinatrice editoriale delle guide d’autore Edt Lonely Planet, che propone anche in varie trasmissioni radiofoniche e nei laboratori per le scuole. E quando le guide di viaggio e le collaborazioni con altre case editrici non la impegnano troppo, allora cerca di viaggiare lei, e spesso e volentieri fa ritorno a Cagliari, soprattutto se in occasione del Marina Cafè Noir!

***

LABORATORIO PER BAMBINI
Giulia Pinna e Linda Langeveld

Biscotti da favola
Corso di cucina per bambini per preparare gustosi biscotti e cimentarsi nell’arte della decorazione con cioccolato, glasse colorate, disegni e perline. Un’occasione per imparare qualcosa anche sull’alimentazione, l’organizzazione e la pazienza, all’insegna del divertimento.

1º giorno: realizzazione materiali utili per il secondo giorno. Nel dettaglio a scelta:
- vassoio per dolci realizzato con la tecnica del decoupage, con soli materiali di riciclo
- tovaglietta Americana realizzata con bustine del the
- mestolo “vestito a festa”

2º giorno
Impasto, cottura e decorazione biscotti. Realizzazione libricino delle ricette.

Destinatari: bambini dai 5 ai 12 anni
Luogo: Ostello della Gioventù, p.zza San Sepolcro/scalette Sant’Antonio

16-17 settembre ore 17,00-19,00

Numero massimo di iscritti: 15

Materiale: i bambini dovranno portare grembiule e canovaccio

Quota di partecipazione: 3 euro

Giulia Pinna: Da circa 10 anni si occupa di grafica e comunicazione, dipinge e realizza video e spot pubblicitari. Da due anni organizza e gestisce laboratori creativi per bambini dai 3 ai 12 anni. Nel 2009 ha lavorato per un asilo privato organizzando laboratori creativi basati solo sul riciclo e il riuso di materiali di scarto. Nel 2010 ha gestito il medesimo laboratorio al Marina Cafè Noir.

Linda Langeveld è olandese e da 7 anni gestisce un asilo nido privato che utilizza solo la lingua inglese, con un metodo didattico molto innovativo. Per anni, durante l’orario del doposcuola, nel pomeriggio, ha gestito laboratori creativi bilingue all’interno del proprio asilo. Realizza murales per locali commerciali e camerette per bambini.

***

LABORATORIO DI ILLUSTRAZIONE PER BAMBINI
Associazione Bel e Zebù

Le città invisibili
Il laboratorio si propone di guidare i bambini nella costruzione di un libro illustrato partendo dalla lettura di un testo.

PROGRAMMA
Si farà una breve introduzione in cui si prenderanno in esame alcuni esempi di libri illustrati e si inviteranno i bambini a notare le differenze fra le varie tecniche di illustrazione. 
Durante la prima parte del laboratorio si leggeranno alcuni brani tratti dal libro Le città invisibili di Italo Calvino. In seguito il testo verrà diviso fra tutti i partecipanti al laboratorio e ogni bambino illustrerà la propria parte. Nel secondo incontro i bambini potranno inventare loro stessi delle città fantastiche e illustrarle. I più piccoli illustreranno le città inventate da Gianni Rodari nelle Favole al telefono.

Destinatari: bambini dai 4 ai 12 anni
Luogo: ex Liceo artistico

16-17 settembre ore 17,00-19,00

Numero massimo di iscritti: 20

Quota di partecipazione: 3 euro

L’associazione culturale Bel e Zebù è formata da un gruppo di professionisti dell’arte e della comunicazione, quali illustratori, grafici, insegnanti, animatori, operatori del video, che propone laboratori d’arte, costruzione di libri, animazione alla lettura, scrittura, filosofia, riprese e montaggio video. L’associazione lavora con bambini e ragazzi di tutte le età e si occupa di: corsi d’aggiornamento per insegnanti, bibliotecari, ludotecari e altri operatori del settore; scrittura, illustrazione e racconti; allestimento di mostre e costruzione di scenografie e tanto altro. Bel e Zebù opera in scuole, biblioteche, musei, gallerie d’arte, librerie, in piazze o altri spazi all’aperto in occasione di festival letterari o altre manifestazioni culturali.


******
inoltre la mattina di domenica 18, dalle 10.30, assieme alle associazioni cittadine si terrà il laboratorio aperto:

STRADE DISORDINARIE (Laboratorio per ragazzi)
Gli operai dell’ananAs
Laboratorio di gioco alla scoperta delle strade del quartiere attraverso un insolito viaggio per piazze blatt-eranti, pioggie dolci, gatti volanti e panchine parlanti..e i fenicotteri? Al bar. Venite comodi e dimenticate a casa il vestito della domenica. 

Laboratorio ludico a cura dei ragazzi del laboratorio cre-attivo. Propongono giornate e laboratori di gioco che mirano all’incontro tra persone che abitano la stessa città e condividono lo stesso spazio, ma che non si conoscono. Giocando ci si rende disponibili a misurarsi con se stessi e con gli altri, si entra in situazioni e contesti diversi da quelli che viviamo nella realtà, ci si trasforma e si trasforma ciò che ci sta intorno per reinventarlo a nostro piacimento. Diventa uno strumento magico, informale e libero, adatto al coinvolgimento diretto e alla relazione interpersonale e interculturale. “Strade disordinarie” Laboratorio di gioco alla scoperta delle strade del quartiere attraverso un insolito viaggio per piazze blatt-eranti, pioggie dolci, gatti volanti e panchine parlanti..e i fenicotteri? Al bar. Venite comodi e dimenticate a casa il vestito della domenica.
(non è necessaria alcuna iscrizione)

***

Modalità di iscrizione.
L’iscrizione si intende avvenuta all’atto del pagamento della quota del laboratorio al quale ci si vuole iscrivere.

La quota di iscrizione e le specifiche del laboratorio (età, orari e luogo) sono riportati sui moduli di descrizione del laboratorio e sono visionabili presso il Caffè Savoia, via Savoia 14, Cagliari.

Il pagamento va effettuato UNICAMENTE presso il: Caffè Savoia, via Savoia 14, quartiere Marina, Cagliari.

NB.
Per i minori sarà necessario compilare un liberatoria da parte del genitore/tutore.
Il documento sarà consegnato prima dell’inizio del laboratorio.

Per qualsiasi informazione contattare:
Arianna Rasano (Associazione Bel e Zebù)
347.5975738
ariras@hotmail.it

Nessun commento:

Contribuisci al dibattito in modo sereno e costruttivo.