i
i
i

domenica 2 ottobre 2011

KRISMA CHYBERNATION, 16 ARTISTI PER IL PRIMO TRIBUTO AI KRISMA

SOURCE: Comunicato Stampa

CHyberNation, con un titolo che gioca con la natura e la storia dei Krisma, è un progetto che vede la partecipazione di 16 artisti indipendenti alle prese con il repertorio della band di Maurizio Arcieri e Christina Moser.

Volvo Tapes di Enrico Fontanelli (Offlaga Disco Pax), Cosmic Boilers con Andy (Bluvertigo), Roulette Cinese, Gli Avvoltoi, XX Century Zorro, Shivan, Johnny Grieco (Dirty Actions), The Tempelhof, Machina Amniotica e Stardog, sono solo alcuni dei nomi italiani coinvolti in un progetto che vede partecipazioni anche di artisti di altri paesi come Red Flag (San Diego, CA.), AntiQuark (Los Angeles, CA.). Assieme alle 16 cover, 2 inediti incisi direttamente dai Krisma.

Un’opportunità per scoprire un songbook tra i più pregiati della discografia italiana e l’occasione per ripercorrere la carriera e la storia dei Krisma attraverso la prima bio-discografia ufficiale del gruppo, un intervista esclusiva e un libro con decine di illustrazioni.

CHYBERNATION È UN PROGETTO A CURA DI JOYELLO TRIOLO. INTRODUZIONE AL LIBRO DI LUCA FRAZZI.

GLI AUTORI: La formazione dei Krisma (già Chrisma), nasce nel 1976 per volere di Maurizio Arcieri, ex componente dei NEW DADA e autore di alcuni successi pop come solista. L’esordio del duo si concretizza con due 45 giri (“Amore” e “U”) che sanciscono l’inizio della collaborazione con Niko Papathanassiou (fratello di Vangelis), che porterà alla realizzazione dell’album Chinese Restaurant registrato, nel 1977 a Londra, nella nascente atmosfera punk di quegli anni. A quel disco ne seguirà un altro, realizzato con lo stesso team (Hibernation) dopo il quale il gruppo cambierà la ragione sociale in Krisma, virando verso un’elettronica ricercata e innovativa, che arriva in piena forma artistica fino ai giorni nostri.

IL CURATORE: Joyello Triolo è nato a Verona, un 20 Settembre degli anni 60. Disc-Jockey, giornalista, appassionato di musica e di elettronica, fin dagli anni 80 ha lavorato in discoteca e in radio (Radio Cento Fiori, Radio Popolare…), ha inciso dischi con varie formazioni indipendenti (Le Madri della Psicanalisi, Peluqueria Hernandez) senza mai abbandonare lo studio e la sperimentazione elettronica, con applicazioni nella musica concreta, acusmatica e d’avanguardia. Parallelamente coltiva la passione per la scrittura e la critica musicale collaborando con testate giornalistiche, radio, web-magazine e aggiornando (quasi) quotidianamente il suo blog FardRock.

Nessun commento:

Contribuisci al dibattito in modo sereno e costruttivo.